top of page

Sfida alla salute mentale: il nuovo modo di pensare





Open Door, nell'entusiasmante penisola di Wirral, sta ridefinendo il supporto alla salute mentale, passando da un tradizionale club giovanile a un'organizzazione che riformula il dialogo sulla salute mentale. Fondata dal creativo Lee Pennington, la missione di Open Door è coinvolgere le persone, normalizzare la conversazione sulla salute mentale e, fondamentalmente, divertirsi nel farlo.  La nobiltà stessa, il Principe e la Principessa di Galles, ha abbracciato la causa della sensibilizzazione sulla salute mentale. Tuttavia, mentre la consapevolezza cresce, emergono interrogativi cruciali. Le campagne stanno veramente aiutando coloro che ne hanno più bisogno? Oppure stiamo assistendo a un aumento artificiale della domanda di servizi di salute mentale?  L'aumento delle diagnosi e l'uso di antidepressivi sollevano domande sulla validità delle indagini autodenunciate. La definizione stessa di disturbo mentale è in evoluzione, con il rischio di etichettare problemi più lievi come gravi. Mentre la sensibilizzazione è essenziale, potremmo aver bisogno di riconsiderare come parliamo e trattiamo la salute mentale.  E tu, cosa pensi? Le campagne sulla salute mentale stanno aiutando o potrebbero c'è bisogno di una revisione? Come possiamo garantire che chi ne ha più bisogno riceva la giusta assistenza?  Condividi le tue opinioni! #SaluteMentale #Sensibilizzazione #Riflessioni #BenessereMentale


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Hozzászólások


linkedin .png

Lunedì 27 Agosto il “Financial Times” pubblica questo articolo riguardante la crescita sempre maggiore di richiesta di psicoterapia. L’articolo riporta una ricerca dell'Associazione Europea di Psicoterapia in Britannia secondo la quale la psicoterapia sta diventando sempre più “popolare” e potrebbe essere considerata "la professione di questo secolo".
Nel Regno Unito, ad esempio, l'iscrizione alla British Association of Counselling and Psychotherapy è cresciuta del 27%. Nel frattempo, il numero di persone in contatto con i servizi di salute mentale del Servizio Sanitario Nazionale britannico è aumentato del 25%. 

E tu cosa ne pensi?

bottom of page